Governatorato di Al Gharbia Egitto | Importanza storica di Al Gharbia



Il governatorato di Gharbia è uno dei governatorati dell'Egitto. È situato nel nord del Paese, a sud del governatorato di Kafr El ruler e a nord del governatorato di Monufia. Il suo capoluogo è Tanta, che si trova a novanta unità metriche lineari a nord del Cairo e a centoventi unità metriche lineari a sud-est di Alessandria. La città più importante della Gharbia è El Mahalla El Kubra.


Governatorato di Al Gharbia Egitto 

Il nome di al-Gharbiyya è un termine arabo associato all'infermieristica che significa "L'Occidentale" o "Il lato occidentale". nel XIII secolo comprendeva centosessantacinque villaggi, mentre l'esperto del XV secolo al-Qalqashandi la descrive come fertile e prospera.

Importanza storica di Al Gharbia

El Mahalla El Kobra è stata la metropoli fino al 1836, quando le è succeduta Tanta.

Luoghi storici: 1- Deposito di Tanta. 2- Viale ali beik al kabeer. 3- Piazza El Sa'aa.

Attualmente si distingue per la coltivazione del cotone e per l'attività tessile.

Si compone di otto città, che si estendono per circa venticinquemila chilometri quadrati, risultando il decimo governatorato più grande dell'Egitto. Gharbia è inoltre densamente abitata, con circa quattro milioni di persone. Nonostante sia situata vicino al fiume Nilo, la Gharbia è caratterizzata da un clima desertico molto diffuso.

Le principali città del governatorato di Gharbia
Le otto città principali del governatorato di Gharbia sono Tanta, El-Mahalla El-Kubra, Kafr El-Zayat, Samannoud, Zifta, Kotor, El-Santa e Bassyoun.

 
Tanta
Tanta è la quinta città più abitata dell'Egitto, con circa quattro milioni di residenti. Si trova a 90 km a nord del Cairo e a 120 km da Alessandria. Inoltre, essendo la capitale del governatorato di Gharbia, Tanta può essere un importante centro di molte fabbriche di sgranatura del cotone e incorpora una fiorente attività tessile. L'Università di Tanta e un istituto accademico collegato all'Università Al-Azhar del Cairo attirano inoltre studenti da tutto il Paese e da tutto il mondo. Tanta è famosa anche per il controllo del Moulid, il corteo di otto giorni che si svolge ogni ottobre, in occasione della raccolta del cotone, intorno al punto topografico di Sayid Ahmed el-Badawi, padre fondatore dell'ordine sufi denominato Badawiya in Egitto.

El-Mahalla El-Kubra
È la città più grande del governatorato di Gharbia e quindi la seconda città più grande della regione del delta del Nilo. El-Mahalla El-Kubra è famosa soprattutto per le sue attività agricole e industriali. Qui si trova la sede della Misr Spinning and Weaving Company, la più grande azienda tessile del settore pubblico in Egitto, che conta circa ventisettemila dipendenti.


Zeta
Zefta è nota per la storica insurrezione del 1919, famosa soprattutto per la Rivoluzione egiziana del 1919, quando i governanti britannici cacciarono l'autorità di Saad Zaghoul e altri leader rivoluzionari egiziani del partito Wafd. Questi rivoluzionari furono cacciati dall'Egitto ed esiliati a Malta. I cittadini di Zefta si unirono sotto la guida di Youssef El Guindi e si ribellarono al dominio britannico. Si dichiararono liberi professionisti e diedero vita alla Repubblica di Zefta. Alla fine, questa rivoluzione portò all'indipendenza dell'Egitto nel suo complesso e quindi alla formazione della Repubblica d'Egitto nel 1922, anche se la piena sovranità fu ottenuta solo con un'altra rivoluzione nel 1952.


Zeta è inoltre nota per aver dato i natali al celebre disegnatore Kimon Evan e all'illustre personaggio Mostafa Kamal Tolba, ex direttore del Programma per l'ambiente dell'organizzazione internazionale (UNEP) per diciassette anni. Anche il celebre uomo di scienza egiziano-americano Mostafa A. El-Sayed è nato a Zeta. El-Sayed è noto per aver individuato il decreto El-Sayed sull'analisi chimica e per le sue altre analisi fondamentali nel campo della nanofisica.