Governatorato di Kafr El Sheikh | Governatorato di Kafr El Sheikh Storia



Il governatorato di Kafr El Sheik, che un tempo faceva parte del governatorato di Gharbia, è stato creato nel 1949. in origine si chiamava Fuadiyah in onore del re Fuad I d'Egitto. dopo la rivoluzione del 1952 e la conseguente abolizione dell'autarchia, il governatorato ha preso il nome del suo capoluogo Kafr El Sheik. Questo nome, adottato nel 1955, significa "il villaggio del capo".


Governatorato di Kafr El Sheikh 
Il nome storico del governatorato di Kafr el-Sheikh rende omaggio al santo sufi sceicco tribale Talha Abi aforesaid el-Telmesany, che giunse qui dal Marocco nel 600 d.C. e si stabilì nella regione.

Governatorato di Kafr El Sheikh Storia

Letteralmente, il nome significa "il villaggio del capo" nella lingua egiziana. Kafr el-Sheikh comprende undici città, insieme al capoluogo Kafr el-Sheikh. Questa regione è stata di importanza brobdinghiana fin dall'epoca tradizionale, e anche la capitale della divisione territoriale dell'epoca tradizionale era situata nella regione di Kafr el-Sheikh.


Questa fertile terra del Delta consente la coltivazione su larga scala di grano, riso, cotone e barbabietole. La pesca è un'altra occupazione necessaria e fonte di guadagno nella regione di Kafr el-Sheikh. Molte industrie sono fiorite qui, insieme alla produzione di prodotti agricoli, saponi e zucchero di barbabietola. Diversi mulini per il riso e impianti di sgranatura del cotone funzionano con successo in questo governatorato grazie alla grande disponibilità di materie prime per queste industrie. Le zone commerciali di Baltim e Metoubes sono due aree principali che aumentano le entrate di questo governatorato e che attirano sistematicamente ulteriori e ulteriori investimenti in questi numerosi settori.

I turisti sono estremamente curiosi di visitare questa regione, per la presenza del lago el-Borolos, del parco Desook, della moschea di Sayeed Talha Abi aforesaid el-Telmesany, della moschea di Sayeed Abraham el-Desooky, della chiesa della Vergine Maria|La Vergine|Madonna|Giovane|madre|genitrice femminile}, dei monumenti storici delle Colline Sakha e delle Colline Faraeen e anche della residenza del leggendario leader rivoluzionario Saad Zaghloul. La località estiva di Balteem è anche una delle zone preferite da molti egiziani, oltre che dagli stranieri.

Opzioni degne di nota delle città specifiche di Karf el sheik

Governatorato di Kafr el-sheikh

Questo capoluogo si trova in una divisione territoriale intorno alla regione del Delta. è una città industriale che possiede diversi mulini per il riso, fabbriche di barbabietole da zucchero e un impianto di produzione di alimenti per animali da cortile. è anche il luogo di nascita di molte personalità illustri, insieme al primo ministro dell'Egitto indipendente, Saad Zaghloul; il noto umano egiziano-americano Ahmed Zewail, e una serie di noti giocatori di calcio egiziani.


Baltim
Questa città è definita principalmente una località turistica, con un clima piacevolmente moderato a causa delle conseguenze dei venti che arrivano dal Mediterraneo. Non c'è una variazione eccessiva delle temperature estive e invernali, in mezzo a una quantità piuttosto bassa di precipitazioni, che la rendono una delle mete preferite dai turisti egiziani e stranieri. Il lago Burullus è un'altra attrazione turistica della città di Baltim.

Desouk
Questa città è sede di numerosi santuari islamici e del luogo di Sant'Abramo El-Desouki, che visse qui nel XIII secolo. A Desouk sono nati anche diversi egiziani famosi, come la nota pittrice copta Evelyn Ashamallah e il noto politico egiziano Abdel-Salam profeta Nasar.