Tempio di Kom Ombo



Il tempio storico di Kom Ombo, che si trova a nord della città di Kom Ombo, che si trova a circa 45 km a nord di Aswan. Questo tempio è unico nella sua composizione architettonica perché si basa su due assi, ciascuno dei che rappresenta se stesso. È stato inoltre realizzato un progetto di illuminazione integrata per illuminare il tempio di notte. Fu fondato durante il regno di Tolomeo VI e fu decorato in epoca romana al tempo dell'imperatore "Tiberio" in termini di design e architettura.


 Tempio di Kom Ombo

Il Tempio di Kom Ombo è una delle tappe imperdibili di tutte le crociere sul Nilo in Egitto ed è incluso nella maggior parte dei pacchetti di viaggio in Egitto, tour di un giorno in Egitto e tour di Assuan. Fu costruito durante la dinastia tolemaica ma alcune estensioni furono successivamente aggiunte durante l'era romana in Egitto.

Il Tempio di Kom Ombo può essere facilmente visitato quando stai pianificando un tour in Egitto o dalla nostra varietà di tour dal Cairo.

La sua destinazione è insolita, rivolta a due dei, il dio coccodrillo Sobek e Horus il Vecchio, il dio falco. Ha un doppio santuario, in un'architettura simmetrica dove ogni metà è dedicata al suo dio. Per accedere al tempio si accede attualmente da un ingresso laterale, che un tempo fungeva da porta all'interno del recinto. Il pilone d'ingresso originale è stato completamente eroso dal Nilo.

Oggi la città ospita molti nubiani, dispersi a causa della formazione del lago Nasser. Il modo migliore per arrivare a Kom Ombo è lungo il fiume Nilo.

Il tempio è dell'era post-faraonica, dello stesso periodo di quelli di Esna e del Tempio di Edfu. Probabilmente fu edificato sulle fondamenta di una precedente struttura. Il pilone d'ingresso fu aggiunto successivamente dall'imperatore romano Augusto, intorno al 30 a.C.

La struttura interna del tempio è molto simile a quella di Esna. Dal cortile anteriore, purtroppo molto danneggiato, due porte conducono alla sala ipostila, con otto capitelli a forma di fiore di loto, decorata con scene legate a Horus il dio del cielo sulla parete sinistra ea Sobek il coccodrillo sulla quella di destra, dove troviamo anche la Cappella di Hathor, dedicata alla dea compagna di Horus. Nella cappella c'è una collezione di mummie di coccodrilli. A sinistra c'è un grande pozzo e una vasca usata per allevare i coccodrilli sacri.