Governatorato di Fayoum Egitto | Attrazioni del Governatorato di Fayoum    



Il governatorato del Faiyum si trova vicino al centro dell'Egitto e il suo capoluogo è la città di Faiyum. Faiyum si trova a sud-ovest del Cairo e conta una popolazione di oltre tre milioni di abitanti. L'oasi di Faiyum è il luogo in cui si trova il lago Moeris e comprende anche alcune città intorno ad esso e diverse altre fattorie giganti. A sud dell'oasi di Faiyum è sorta anche la città di El Gharaq el Sultani. A ovest di El Gharaq el Sultani si trova un'altra arida depressione desertica, denominata Gully Elrayan, che però è completamente sterile e ha una popolazione molto ridotta.


le attrazioni turistiche più popolari

1- parco della valle di EL HITAN
La valle di Al-Hitan, a 150 km a sud-ovest del Cairo, potrebbe essere un sito web del patrimonio dell'agenzia delle Nazioni Unite, con resti dell'oceano tradizionale della Tetide, una volta che l'Egitto era ricoperto di acqua e mucche oceaniche, coccodrilli e tartarughe che nuotavano. tuttavia, la sua più grande pretesa di fama è lo sguardo che fornisce sull'evoluzione delle balene.

Cinquanta milioni di anni fa, gli antenati delle balene camminavano verso la terraferma e cercavano anche nei mari poco profondi, in modo molto simile a quanto fanno oggi le lontre oceaniche. Nei dieci milioni di anni successivi, gli arcidiavoli (antiche balene) hanno evoluto un ulteriore stile di vita marino. Nel 2016 è stato inaugurato il deposito dei fossili e dei cambiamenti di temperatura Wadi-Al-Hitan Egypt 360, con splendide esposizioni in inglese e arabo che descrivono i cambiamenti ambientali nel tempo all'interno dello spazio e il modo in cui i mammiferi terrestri si sono evoluti per approdare all'oceano. Interi scheletri di Basilosaurus e Dorudon, che conservano anche piccoli arti posteriori non presenti nelle balene di tendenza, sono esposti su un sentiero pedonale con fossili di invertebrati e pezzi di ossa.

Wadi Al-Hitan accoglie solo mille ospiti all'anno. L'accesso avviene tramite veicoli a quattro ruote motrici su una strada sabbiosa. Il nostro autista si è divertito a dare un ulteriore brivido agli Stati Uniti attraversando a volte le dune di sabbia e mostrando le sue acrobazie di trasporto. 

2- LE RUOTE AD ACQUA DI FAYOUM
Le ruote ad acqua di Fayoum sono tra i siti antichi più interessanti di Fayoum. Oltre duecento di esse si trovano a cavallo dei canali, e sono uniche al mondo: le ruote di legno sono azionate dall'acqua in rapido movimento dei canali e sono state introdotte a Fayoum durante l'epoca tolemaica.

Hanno un diametro di quattro o cinque metri e sono rivestite di catrame nero per salvaguardare il legno; ogni ruota idraulica solleva l'acqua di tre metri, riversandola su un terreno più alto. Il mese di gennaio è il mese dedicato in tutto l'Egitto alla pulizia dei canali; le chiuse sono chiuse e tutte le ruote idrauliche funzionanti sono pulite e riparate.

Oltre alle quattro inarticolate e non articolate nel centro della città, le sette note, un marchio di Fayoum di Fayoum, sono state collocate nella zona rurale di Bahr sinnuris, e ci sono altre ruote idrauliche su vari canali all'interno dello spazio.

3- LA PIRAMIDE DI HAWARA
La Piramide di Hawara (Arsinoiton Polis) fu progettata dal re Amunemhat III nel corso della dodicesima famiglia. La piramide, il cui involucro fu rimosso in epoca romana, sembra un cumulo di polvere, ma il suo posizionamento è stato una delle più importanti scoperte antropologiche in Egitto.
Il tempio mortuario era il labirinto che così si perse Il greco Erodoto visitò questo luogo e lo trovò che superava le descrizioni (egli disse che si credeva che il labirinto fosse stato scavato da un'unica roccia e che contenesse più di 3000 stanze, inoltre fu menzionato praticamente da tutti gli antichi, Strabone, Diodoro e altri).
Qui a Hawara 146, Fayoum, i ritratti sono stati ritrovati nel parco commemorativo a nord delle piramidi (molti di essi sono esposti nel deposito di Kom Aushim e nel Museo del Cairo).

4-Il deposito di KOM AUSHIM e KARANIS
Il Deposito di Kom Aushim è un luogo ideale per scegliere le guide di tutti o di alcuni elementi di Fayoum. Il deposito è stato costruito nel 1974. Espone manufatti e analisi chimiche dal periodo preistorico a quello romano. Inoltre, espone il ritratto di Fayoum.
Karanis
(La Città del Signore) è una delle più grandi città greco-romane del Fayoum. Fondata nel III secolo a.C. e originariamente popolata dai mercenari dell'esercito di Tolomeo II. La città ha 2 templi. 

5-WADI EL RAYAN L'acqua e quindi il LAGO MAGICO
Wadi El Rayan potrebbe essere una depressione di quarantadue metri sotto il livello dell'acqua e si estende per 673 km. Nel 1966 questa depressione è diventata una riserva d'acqua una volta che è stata collegata al lago Qarun da tubi sotterranei.

6- IL LAGO MAGICO E IL GEBEL AL-MUDAWARA
Uno dei laghi più belli d'Egitto, che domina le dune di sabbia, è il Lago Magico.

Il Lago Magico è un incantevole lago situato nella gola di El Rayan, a Fayoum. È stato chiamato Lago Magico perché cambia i suoi colori molte volte al giorno, a seconda del periodo dell'anno e della quantità di luce che riceve.
È un luogo sorprendentemente bello, circondato dal deserto. La gente passa il tempo facendo escursioni e sand-boarding accanto al Lago Magico o nuotando all'interno del lago stesso.
Il lago contiene minerali che si dice aiutino a curare i pazienti affetti da reumatismi.
È semplicemente un posto da maghi per un viaggio da maghi.
 
Al Mudawara
Sette chilometri a sud delle cascate, sul lato sinistro della strada, c'è uno spazio pittoresco chiamato Al Mudawara, il belvedere, ci sono tre montagne sulle rive del lago, è una delle zone preferite.

7- TEMPIO DI MADINET MADI
Madinet Madi, la città del passato, è considerato da alcuni il sito antico più importante del Fayoum. È un tempio del Medio Regno, costruito da Amunmehet III nella dodicesima linea di famiglia e dedicato a Renenutet, la divinità del serpente.

8- DIMEH AL-SIBA
Dimeh al-Siba (Dime, Dima e la vicina Qasr al-Sangha), sul lato settentrionale del lago Qaroun, è una delle più affascinanti del Fayoum. Dimeh al-Siba, Dimeh dei Leoni, era una città tolemaica che si ritiene sia stata fondata da Tolomeo II nel III secolo a.C., su un sito web che mostra prove di frequentazione a partire dal Neolitico. Oggi è isolata, ma durante l'epoca tolemaica si trovava assolutamente sulla riva di un lago abbondantemente più grande, situato all'estremità della baia di Moeris e anche all'inizio delle rotte carovaniere nel deserto occidentale. Le rovine di Dimeh al-Siba contengono i due templi, le case, le camere sotterranee, le strade e le mura alte dieci metri e spesse fino a 5 metri. Le mura stesse sono una testimonianza della capacità di sopravvivenza del mattone di fango nell'ambiente desertico. il fondo è cosparso di detriti. Una varietà innumerevole di frammenti ricopre l'intero tumulo del tempio. 

9-LA FORESTA PIETRIFICATA DI FAYOUM
A nord del lago Qaroun, a Gabal Qatrani, si trova la più grande foresta pietrificata del mondo, con alberi alti quaranta metri che sono sopravvissuti in forma ossificata per migliaia di anni.

10-QASER AL SAGHA
La Fortezza d'Oro (Qaser Al Sagha) è un tempio non comune del Regno di Mezzo, situato a nord del lago e costruito in roccia sedimentaria. La funzione di questo tempio non comune non è chiara.