Articoli Recenti

  • Gabal Shayeb Al Banat - Red Sea Mountain

    Gabal Shayeb Al Banat - Red Sea Mountain

    Gabal Shayeb Al Banat, also known as Mount Shayeb Al Banat, is a stunning mountain located in the Eastern Desert of Egypt. The mountain holds cultural significance and attracts visitors seeking natural beauty and captivating folklore.

  • Mummification Museum

    Mummification Museum

    The Mummification Museum is a unique and captivating destination that offers visitors an extraordinary glimpse into the ancient Egyptian art of mummification. It houses a vast collection of well-preserved mummies, artifacts, and interactive exhibits.

  • Sfinge nel Deserto Bianco - Formazioni di gesso bianco

    Sfinge nel Deserto Bianco - Formazioni di gesso bianco

    La Sfinge nel Deserto Bianco è una straordinaria formazione rocciosa naturale situata nel Deserto Bianco dell'Egitto. Questa struttura, che ricorda la mitica creatura dell'antica tradizione egizia, si erge in un paesaggio surreale.

  • La casa inglese in Egitto - Un'oasi relizzata dalla guerra e dalla rivoluzione

    La casa inglese in Egitto - Un'oasi relizzata dalla guerra e dalla rivoluzione

    La Casa inglese in Egitto è un punto di riferimento storico che rappresenta un'affascinante reliquia del passato tumultuoso della regione, riflettendo l'impatto della guerra e della rivoluzione sull'oasi. Immerso nel deserto egiziano, questo gioiello architettonico occupa un posto importante nella storia.

  • I migliori parchi nazionali in Egitto per scoprire il lato selvaggio del Paese!

    I migliori parchi nazionali in Egitto per scoprire il lato selvaggio del Paese!

    È risaputo che l'Egitto ha un clima caldo e paesaggi desertici, ma meno si sa dei parchi nazionali e delle riserve naturali, che costituiscono oltre il 12% dell'area geografica totale del Paese. L'Egitto ha oltre 30 parchi nazionali, ognuno dei quali ospita una varietà di piante e animali, alcuni dei quali sono indigeni dell'Egitto e si trovano solo lì. I parchi nazionali sono destinazioni popolari per gli abitanti del Cairo, la capitale, che vengono a prendere una boccata d'aria fresca lontano dal trambusto della vita cittadina. I parchi nazionali e le riserve naturali del Paese, che attirano visitatori da tutto il mondo, sono una delle principali destinazioni turistiche dell'Egitto.

  •  Rilassarsi e distendersi sulle rive dei laghi nella terra delle piramidi

     Rilassarsi e distendersi sulle rive dei laghi nella terra delle piramidi

    Le persone che preferiscono la pace e la tranquillità apprezzeranno senza dubbio la possibilità di trascorrere del tempo da soli in mezzo alle bellezze naturali dell'Egitto, vicino ai laghi. La natura offre molta privacy grazie alla tranquillità dei corsi d'acqua e al cinguettio degli uccelli. In effetti, è un luogo meraviglioso per riflettere su se stessi e rigenerarsi ammirando lo splendore della natura.

Tutankhamon | Il re d'oro d'Egitto

  • 05 16, 2023

Tutankhamon 

Informazioni generali sul re d'oro d'Egitto:Il re Tutankhamon, (1341 a.C. - 1323 a.C.), restaurò il culto del dio Amon, la religione tradizionale che l'Egitto seguiva prima che la ribellione avesse luogo durante il regno di suo padre Akhenaton. Fu il dodicesimo sovrano della XVIII dinastia e famoso per aver fatto prosperare l'Egitto ritornando alla religione tradizionale del culto di Amon oltre alla sua collezione d'oro che fu ritrovata intatta ed ora esposta nel Museo Egizio del Cairo che è una visita tradizionale durante il tour del Museo Egizio dalla nostra varietà di tour dal Cairo.

Il re d'oro d'Egitto

Tutankhamon nacque ad Amarna nel 1341 a.C. ed è ricordato dagli storici come il bambino faraone. Il successore del faraone Akhenaton, fu il dodicesimo sovrano della XVIII dinastia del Nuovo Regno, il suo nome originale, Tutankhaton, che significa "immagine vivente di Aton", si riferiva al culto di Aton, la divinità solare dell'antico Egitto. Aton era adorato con forza dal faraone Akhenaton, che comandò di adorare questo dio invece delle molte divinità dell'antico Egitto.

Il regno di Tutankhamon fu estremamente breve: malato fin dall'infanzia, morì nel 1323 a.C. prima di compiere 20 anni e senza aver lasciato un erede al trono d'Egitto. Nonostante abbia governato, come riporta l'antico storico Manetho, solo per 9 anni ricordiamo il regno di questo faraone perché sposò la sorellastra Ankhesanamon, costretta anche lei a cambiare il suo nome originale che era Ankhesenpaaton. Riportò anche la capitale dell'Egitto da Amarna, la città costruita da Akhenaton, a Tebe che oggi è Luxor.

La sua tomba fu scoperta durante la spedizione diretta da Howard Carter nel 1922, archeologo britannico ed egittologo, e sponsorizzata da Carnarvon.
Dopo cinque anni di scavi nella Valle dei Re, Carnarvon stava per abbandonare la ricerca della tomba del faraone, ma Carter lo convinse a finanziare ancora più scavi.
Dopo 22 giorni dall'inizio di questo nuovo investimento, Carter ha aperto una fessura nella strada di accesso alla tomba. La mummia del faraone, totalmente avvolta contenuta all'interno del sarcofago più interno, era ricoperta di gioielli e amuleti. Il volto di Tutankhamon era ricoperto da una preziosissima maschera funeraria che ora si trova nella collezione funeraria del museo.

La morte del giovane re probabilmente avvenne all'improvviso e quindi per lui non era ancora stata allestita una vera tomba. Secondo alcuni archeologi, queste circostanze hanno spinto la famiglia a prepararsi per la sua sepoltura nella tomba di Nefertiti, come credevano alcune teorie, morto sette anni prima ea sigillare le vie di accesso tra le due tombe con porte nascoste.

In Egitto, anche se un re moriva inaspettatamente, c'erano 70 giorni per riempire la tomba a lui destinata con oggetti che secondo le tradizioni gli potevano essere utili nell'aldilà. Settanta giorni erano il tempo necessario prima che il processo di mummificazione fosse completato.

La sua mummia non è stata trovata tra quelle mummie che abbiamo trovato nella cachette di El-Dier El-Bahari, è stata sepolta in una tomba molto piccola nella Valle dei Re non paragonata alle tombe reali nella valle o ai famosi monumenti costruiti dai suoi antenati in Giza e visitata ogni anno da milioni di persone durante il tour alle Piramidi di Giza.

Esplorate la ricca storia dell'Egitto e visitate tutti i siti storici più importanti con Cairo Top Tours. Le nostre guide esperte vi forniranno delle spiegazioni dettagliate sui Faraoni e sul loro stile di vita. Offriamo una gamma di tour, dalle gite di un giorno alle escursioni più lunghe, tutti con servizi convenienti per rendere il vostro viaggio confortevole e piacevole. Per maggiori informazioni, visitate il nostro sito web.

Tag:
Condividi sui social media:

Domande frequenti sui tour in Egitto.

Leggi le migliori domande frequenti sui tour in Egitto

La regina Hatshepsut è stata una delle poche donne faraone della storia egizia. È nota per il successo del suo regno e per la costruzione del Tempio Mortuario di Deir el-Bahri.
 

;

I partner di Cairo Top Tours

Scopri i nostri partner

EgyptAir
Fairmont
Sonesta
the oberoi