Cairo Top Tours
Cairo Top Tours

Articoli Recenti

  • La nave da crociera MSC Poesia fa scalo nel porto di Alessandria d'Egitto

    La nave da crociera MSC Poesia fa scalo nel porto di Alessandria d'Egitto

    All'interno della flotta MSC Crociere, la MSC Poesia è una magnifica nave da crociera da 2.560 passeggeri che ha fatto il suo debutto in porto ad Alessandria d'Egitto. Offre agli ospiti un'avvincente fusione di lusso contemporaneo e meraviglie storiche. Quando nel 2008 è stata presentata la MSC Fantasia, la Poesia - che dal 2008 era l'ammiraglia della compagnia - ha consolidato la posizione di MSC come innovatore.

  • La nave da crociera Royal Caribbean fa scalo nel porto di Alessandria d'Egitto

    La nave da crociera Royal Caribbean fa scalo nel porto di Alessandria d'Egitto

    Partirete da Alessandria d'Egitto con ricordi inestimabili della sua affascinante storia e della sua vivace cultura, mentre la vostra crociera Royal Caribbean si prepara a partire. Con una conoscenza più approfondita di una delle città più rinomate del Mediterraneo.

  • La nave da crociera Celestyal Crystal fa scalo nel porto di Alessandria d'Egitto

    La nave da crociera Celestyal Crystal fa scalo nel porto di Alessandria d'Egitto

    Viaggiate sulla lussuosa nave da crociera Celestyal Crystal, rinomata per la sua dedizione a un'autentica immersione locale e a un servizio eccezionale, e godetevi il meglio del Mediterraneo e la ricca offerta culturale dell'Egitto con una sosta nella storica città portuale di Alaxandria.

  • La nave da crociera Silver Moon si ferma nel porto di Alessandria.

    La nave da crociera Silver Moon si ferma nel porto di Alessandria.

    La magnifica nave da crociera Silversea Silver Moon arriverà nel porto di Alessandria, in Egitto, e a bordo potrete intraprendere un'emozionante avventura di esplorazione culturale. Il programma Sea and Land Taste (S.A.L.T.), unico della Silver Moon, permette ai visitatori di conoscere la ricca storia culinaria della zona attraverso corsi di cucina interattivi, escursioni al mercato e conversazioni con esperti di cucina regionale.

  • La nave da crociera Bolette fa scalo nel porto di Alessandria d'Egitto

    La nave da crociera Bolette fa scalo nel porto di Alessandria d'Egitto

    Provate l'esperienza della nave da crociera Bolette, il massimo del lusso e del divertimento. Questo straordinario yacht offre un viaggio straordinario grazie al suo design mozzafiato, al servizio eccezionale e ai numerosi comfort. Un'esperienza memorabile è garantita dalla Bolette, che offre tutto, dalla cucina raffinata all'intrattenimento di alto livello, dai lussuosi servizi termali alle esaltanti escursioni a terra.

  • La nave da crociera Costa Pacifica fa scalo nel porto di Alessandria d'Egitto

    La nave da crociera Costa Pacifica fa scalo nel porto di Alessandria d'Egitto

    Con l'attracco di Costa Pacifica nel porto di Alessandria d'Egitto, i passeggeri avranno facile accesso a una serie di escursioni a terra che consentiranno loro di immergersi completamente nella vibrante cultura e nella vasta storia dell'Egitto. Approfittate delle escursioni a terra ben curate della nave per esplorare le meraviglie della nazione senza soluzione di continuità e in modo arricchente.

Templi di Abu Simbel a Luxer

Informazioni sui templi di Abu Simbel | Tempio di Ramses II

  • 05 16, 2023

 Templi di Abu Simbel

Dopo la morte del faraone Ramses II, il tempio di Abu Simbel fu costruito come luogo di culto per lui e come simbolo di potere verso il territorio nubiano recentemente conquistato. Le quattro enormi statue di Ramses II all'esterno del tempio di Abu Simbel sono la sua caratteristica più famosa.

A Assuan si trovano i Templi Di Abu Simbel  La sua facciata alta 33 m, con le quattro statue colossali di Ramses II che indossa la doppia corona dell'Alto e del Basso Egitto, aveva il ruolo di mostrare la supremazia del faraone ai visitatori provenienti da sud dal tempo del nuovo regno esattamente il XIX dinastia.

Il grande tempio era dedicato agli dei protettivi dell'antico Egitto.

Amon di Tebe (oggi Luxor), Ptah di Menfi (la capitale dell'Egitto durante l'antico regno) e Ra-Harakhty di Heliopolis. Scolpito nella scogliera rocciosa sulla riva occidentale del Nilo, fu iniziato nel quinto anno del regno del faraone e completato nel corso di 30 anni.

Agli albori dei tempi dei grandi faraoni dell'antico Egitto, il monumento fu trascurato e gradualmente ricoperto di sabbia. È completamente scomparso dalla storia, senza essere più menzionato dai Greci o dai Romani.

Grazie a Lewis Burkhardt, un esploratore svizzero che nel 1813 descrive il luogo come un insieme di statue da cui si vede poco più della testa e delle spalle. Nel 1817 l'esploratore italiano Giovanni Battista Belzoni riuscì ad entrare nel tempio ma rimase purtroppo deluso dai pochi oggetti ritratti all'interno. Il monumento rimase parzialmente sotto la sabbia per altri decenni, rivelato nella sua completa maestosità solo dal 1909.

Il tempio più piccolo di Abu Simbel, dedicato alla dea dell'amore, Hathor, fu costruito da Ramses II in onore della sua amata moglie Nefertari. Sulla parte anteriore del tempio, ci sono sei statue colossali alte circa 10 metri raffiguranti Ramses II e la regina. Questi sono affiancati da figure più piccole per altri membri della famiglia reale.

All'interno del tempio, la sala ipostila è decorata con pilastri sormontati da teste di Hathor e scene per Ramses che combatte i nemici nella leggendaria battaglia di Kadesh. Le pareti sono adornate con scene raffiguranti Nefertari, Hathor e Mut. Sulla parete di fondo, la coppia reale è raffigurata mentre offre offerte agli dei.

Negli anni '60, i templi di Abu Simbel furono trasferiti, poiché il lago Nasser minacciava di sommergerli. Lo spostamento è stato effettuato sotto la guida dell'UNESCO, trasportando e ricollocando i monumenti su una collina artificiale, situata a 210 metri di distanza e 65 metri più in alto rispetto al sito originario

I templi di Abu Simbel sono tra le tappe imperdibili di tutte le crociere sul fiume Nilo in Egitto e sono inclusi nella maggior parte dei tour di un giorno in Egitto, nei pacchetti di viaggio in Egitto e nei tour di Assuan o anche durante le escursioni a Luxor.

Il nostro team vi aiuterà a viaggiare in Egitto e sperimentare il tempo soleggiato del nostro bel paese durante la Pasqua, grazie alla loro vasta conoscenza del turismo egiziano. Puoi personalizzare il tuo pacchetto selezionando uno dei nostri pacchetti di viaggio in Egitto o sfruttare al massimo il tuo tempo in una breve visita, imparando di più sulla storia egiziana e le sue affascinanti storie e vivendola attraverso tour privati al Cairo. Partecipa a uno dei nostri tour economici in Egitto attraverso il deserto del Sahara, come i tour di Siwa dal Cairo, per esempio, o preferibilmente i tour nel Deserto

Bianco d'Egitto. Scoprite i nostri tour di un giorno ad Assuan, fate una gita di un giorno da Assuan ad Abu Simbel, o viaggiate via terra e godetevi i nostri tour di un giorno a Luxor per vedere gli incredibili templi di Karnak, il Tempio di Luxor, il Tempio di Hatshepsut, e vedete le meravigliose tombe splendidamente dipinte nella Valle dei Re, questo è il luogo dove i re e i governanti del nuovo regno riposano in pace e imparate i loro riti di mummificazione e sepoltura. 

Amon è l'antico dio egizio del sole e dell'aria (noto anche come Amun, Amen o Amun-Ra). Fu una delle divinità più importanti dell'antico Egitto e acquistò notorietà a Tebe all'inizio del Nuovo Impero (1570-1069 a.C. circa).

 La nostra guida qualificata, specializzata in egittologia per Cairo Top Tours, vi accompagnerà in ogni fase del percorso e risponderà a tutte le vostre domande, Grazie ai migliori servizi offerti all'arrivo, la nostra azienda è la scelta migliore per esplorare l'Egitto.

Tag:
Condividi sui social media:

Domande frequenti sui tour in Egitto.

Leggi le migliori domande frequenti sui tour in Egitto

Altre attività divertenti per le famiglie ad Assuan includono la visita all'Alta Diga di Assuan, all'antico Tempio di Kom Ombo, al Tempio di Abu Simbel e al Lago Nasser. È inoltre possibile svolgere diverse attività al Cairo, come: Piramidi, Memphis, Dahshur e Sakkara e visitare il Museo Egizio (giornata privata).

Una volta arrivati ad Abu Simbel, una guida locale vi accompagnerà attraverso i templi, raccontandovi l'interessante storia del complesso. In seguito, avrete un po' di tempo per visitare e fotografare i templi a vostro piacimento, il che richiede generalmente da un'ora a un'ora e mezza.
 

Ci sono vari modi per raggiungere Abu Simbel, il più popolare dei quali è il trasporto su strada. Le altre due opzioni sono in barca (come parte di un viaggio sul lago Nasser) o in aereo (c'è un piccolo aeroporto a pochi chilometri dal sito). Vi segnalo questi diversi itinerari per raggiungere Abu Simbel.
 

Si possono vedere l'Obelisco incompiuto del Monastero di San Simeone, la Nuova Kalabsha, la Cattedrale copto-ortodossa dell'Arcangelo Michele e antiche rovine. Cattedrali e chiese
Il Qubbet el-Hawa, l'Isola di Sehel, i marcatori e i punti di interesse, l'Isla Agilkia e il Mausoleo dell'Aga Khan sono antiche rovine che si trovano ad Assuan.

Il Tempio di Kom Ombo, situato nell'Alto Egitto, è un tempio egizio antico unico nel suo genere, dedicato a due divinità. La parte meridionale è dedicata al dio Horus dalla testa di falco, associato alla fertilità e alla protezione, mentre la parte settentrionale è dedicata al dio Sobek dalla testa di coccodrillo. Il tempio era un centro di culto per Sobek, simbolo di fertilità e protezione, e per Horus, guaritore. La notevole simmetria architettonica del tempio comprende intricati intagli e rilievi che raffigurano scene mitologiche, divinità, rituali e strumenti medici. Il tempio ospita anche un nometro, una struttura utilizzata per misurare il livello dell'acqua del fiume Nilo, fondamentale per l'agricoltura e il benessere della società. Il tempio risale al periodo tolemaico e offre una splendida vista sul fiume Nilo. È stato sottoposto a importanti lavori di restauro e conservazione per preservarne l'integrità architettonica e il significato storico.

Il Tempio di Abu Simbel è un importante sito archeologico situato nell'Egitto meridionale, vicino al confine con il Sudan, a circa 240 chilometri a nord della città di Assuan. Il Tempio di Abu Simbel fu costruito in tempi antichi, durante il regno del re Ramses II della XIX dinastia dell'Antico Egitto, nel XIII secolo a.C..

Il Tempio di Abu Simbel fu costruito per adorare il dio del sole Ra e per glorificare lo stesso re Ramses II. Il sito archeologico è costituito da due templi principali: Il Grande Tempio di Ramses II e il Tempio di Nefertari, oltre a numerose statue e iscrizioni.

I Templi di Abu Simbel sono uno dei più importanti siti archeologici dell'Egitto e sono considerati patrimonio dell'umanità dall'UNESCO. Una delle attrazioni di Abu Simbel è il Tempio di Ramses II, che presenta sulla facciata quattro enormi statue del re Ramses II. Il tempio è noto per la sua magnifica architettura, considerata una delle più grandi realizzazioni artistiche dell'antico Egitto.

Le guide turistiche del sito associano il nome alla leggenda di Abu Simbel, secondo la quale un giovane ragazzo del luogo guidò gli esploratori verso il sito nei primi giorni del tempio sepolto che occasionalmente vedeva nelle sabbie mobili. Alla fine, il tempio fu chiamato Abu Simbel in suo onore.

;

I partner di Cairo Top Tours

Scopri i nostri partner

EgyptAir
Fairmont
Sonesta
the oberoi