Re e governanti dell'Egitto



La storia dell'Egitto risale al 6°-4° millennio a.C., il che ne fa una delle culture più antiche del mondo. L'antico Egitto è considerato il luogo di nascita della civiltà, avendo assistito alla nascita della letteratura, dell'agricoltura, dell'urbanizzazione, della religione organizzata e del governo centrale.


Re e governanti dell'Egitto

Le rovine di Memphis, Tebe, Karnak e la Valle dei Re, così come la necropoli di Giza e la sua Grande Sfinge, rappresentano questa eredità e rimangono un soggetto significativo di interesse scientifico e popolare.

La lunga e ricca eredità culturale dell'Egitto è una parte importante della cultura del paese, che è sopravvissuta e ha assimilato numerose influenze straniere come quella greca, persiana, romana, araba, turca ottomana e nubiana. L'Egitto è stato un primo e importante centro del cristianesimo, ma è stato ampiamente islamizzato nel settimo secolo e ora è in gran parte musulmano, anche se con una considerevole minoranza cristiana.

quando parliamo dei governanti d'Egitto in pubblico, dobbiamo sottolineare che ci sono molti governanti che non sono egiziani sebbene abbiano fatto grandi cose in Egitto e lo rendano più glorioso. Ad esempio, Alexender il grande che è uno dei governanti più famosi nella storia antica del mondo e Mohmed Ali nella storia moderna, abbiamo anche molte donne che hanno governato l'Egitto e questa parte è la più importante della nostra storia.


I governanti più famosi dell'antico Egitto:

Altamente considerati come divinità divine nel mondo antico, i re d'Egitto godevano di potere e controllo assoluti sul loro universo.

Amenhotep III

Amenhotep III o Amenophis ||| governò per 38 anni durante la XVIII dinastia del Nuovo Regno. È ricordato soprattutto per i raccolti abbondanti prodotti durante il suo regno. Ecco perché era adorato come un dio della fertilità. Piuttosto che perseguire conquiste militari, Amenhotep III concentrò la sua amministrazione nel perseguire relazioni diplomatiche, costruire monumenti e incoraggiare le arti. L'Egitto visse in pace sotto Amenhotep III. Suo figlio Akhenaton (discusso di seguito) divenne re.
Hatshepsut

La grande donna faraone della XVIII dinastia, Hatshepsut, assunse il potere dopo la morte di suo marito e fratellastro, Thutmose II. Suo figlio, da un'altra moglie, era troppo giovane per governare il paese e Hatshepsut fu assegnato come co-reggente. Ha insistito che era suo diritto governare in base al suo lignaggio e indossava i simboli del Faraone. Il suo regno durò quasi 20 anni, dal 1473 al 1458 a.C. Durante questo periodo, ha realizzato vari progetti architettonici e ha inviato spedizioni commerciali a Punt per riportare merci esotiche. Durante il suo tempo, era quasi impossibile per una donna governare l'Egitto e ancora più raro diventare un faraone. Tuttavia, superando tutte le sfide, divenne comunque una dei governanti gentili
 Akhenaton

Akhenaton, alla nascita di nome Amenhotep IV, era il figlio di Amenhotep III. All'inizio del suo governo, commissionò un tempio per il dio Aton. Nel suo quinto anno, costruì una nuova capitale ad Amarna e la chiamò Akhetaten. A questo punto, ha anche cambiato il suo nome in Akhenaton. Ha poi continuato a cambiare la religione di stato, sostenendo che Aton, il dio del disco solare, era l'unico dio egizio. Questa è diventata la prima religione monoteista della regione. Una delle sue mogli, Nefertiti, è raffigurata mentre fa sacrifici in molte opere d'arte dell'epoca. Akhenaton ha anche contribuito alle arti promuovendo e incoraggiando opere d'arte realistiche, insistendo sul fatto che gli artisti rappresentano la famiglia reale in base alle loro vere caratteristiche. Queste caratteristiche includevano collo e braccia allungati, stomaco gonfio e definizione muscolare debole. Si pensa che questi attributi fisici siano sintomi della sindrome di Marfan.
Khufu

Il re Khufu governò durante l'Antico Regno, il secondo faraone della IV dinastia. Il suo regno durò dal 2589 al 2566 a.C. Forse il suo contributo più noto all'Egitto è stata la costruzione della Grande Piramide di Giza, un monumento che è ancora in piedi oggi. I ricercatori continuano a speculare su come una struttura così massiccia potrebbe essere stata costruita durante quel periodo. Incorpora 2,3 milioni di pietre, ciascuna del peso compreso tra 2 e 15 tonnellate. Ha lasciato un tale impatto sulla società, che circa 2.000 anni dopo la sua morte alcuni egiziani hanno creato un culto per adorarlo come un dio.

.
Thutmosi III

Thutmose III era il figlio di Thutmose II, il marito di Hatshepsut. Era troppo giovane per governare l'Egitto quando suo padre morì, lasciando Hatshepsut come suo reggente e poi faraone del paese. Thutmose III governò dal 1479 al 1425 a.C. ed è talvolta indicato come il Napoleone dell'antico Egitto, a causa della sua intelligenza militare. È la prima persona nella storia a utilizzare il mare durante gli sforzi bellici contro i regni della Fenicia. Durante il suo regno, l'Egitto ha condotto 16 campagne militari, catturando circa 350 città. È noto per aumentare la ricchezza dell'Egitto e per trattare le sue catture in modo equo.
 Ramses III

Ramses III è un altro dei famosi re d'Egitto. Era il secondo faraone della XX dinastia ed è considerato l'ultimo sovrano con un potere significativo. Governò dal 1187 fino al 1151 a.C. e durante questo periodo l'Egitto iniziò a perdere il suo ruolo importante nel mondo. Piuttosto che concentrarsi sui progetti di costruzione, Ramses III riorganizzò i templi esistenti e assegnò loro terre coltivabili. Al momento della sua morte, circa il 33% delle terre agricole apparteneva ai templi, portando a carenze di cibo nel regno. Quando i suoi lavoratori non furono pagati, organizzarono uno sciopero che fu il primo nella storia registrata. Una delle sue mogli e un certo numero dei suoi funzionari hanno complottato un tentativo di omicidio senza successo contro Ramses III, sperando che il figlio della regina, Pentewere, salisse al trono. Sono stati giudicati colpevoli e costretti al suicidio. Ramses IV, Ramses V e Ramses VI, tutti i suoi figli, divennero i successivi 3 re d'Egitto. Nel complesso, il regno di Ramses III fu segnato da problemi e declino economico.
Djoser

Djoser era un faraone dell'Antico Regno durante la terza dinastia. Ha guidato il regno attraverso grandi progressi architettonici e agricoli, oltre a migliorare i rapporti commerciali. Il suo regno è comunque circondato dalla leggenda. Le storie affermano che l'Egitto subì una carestia di 7 anni e Djoser costruì un tempio per onorare Khnum, il dio che controllava il flusso del fiume Nilo. Felice della sua dedizione, Khnum restituì l'acqua al fiume e la carestia finì.
Ramses II

Ramses II è considerato uno dei re più potenti dell'Egitto del Nuovo Regno. Governò durante la XIX dinastia dal 1279 al 1213 a.C. Alcuni dei suoi più grandi successi mentre era al potere furono i grandi monumenti che aveva costruito. In effetti, durante il suo regno, furono costruite più strutture che durante il tempo di qualsiasi altro faraone. Ramses II è anche famoso per i suoi successi militari che gli hanno permesso di riconquistare il territorio egiziano che era stato precedentemente perso sotto Akhenaton. Fu celebrato dal pubblico e trasformato in un dio. La sua missione è stata quella di restituire l'Egitto alla religione che aveva praticato prima di diventare monoteista.
Cleopatra VII

Cleopatra VII è uno dei più noti degli antichi governanti egiziani. È stata raffigurata in film, opere teatrali e libri. Ha ereditato la sua posizione dopo la morte di suo padre, il re Tolomeo XII. Tuttavia, non governava da sola. A causa delle leggi che proibivano alle donne di governare il regno, fu costretta a condividere la sua posizione prima con suo fratello minore e poi con suo figlio. Ha affermato di essere la dea egizia Iside e in seguito la dea greca Afrodite, rendendo così omaggio alla sua eredità greca. Entrò in regola durante un periodo in cui l'Impero Romano aveva il controllo sul Regno egiziano e chiedeva il pagamento. Al fine di garantire un'alleanza con l'Impero Romano, Cleopatra VII strinse rapporti con Cesare e Marco Antonio. Ha governato fino alla sua morte il 12 agosto 30 a.C.
 Tutankhamon

Tutankhamon governò durante la XVIII dinastia, diventando faraone all'età di 9 anni. Fu faraone tra il 1332 e il 1323 aC. Trasferì la capitale a Tebe e riportò la religione egiziana concentrandosi su Amon, un dio precedentemente adorato, invece di Aton. Il suo breve governo ha lasciato un impatto minimo sull'Egitto. Oggi è famoso per i tesori trovati nella sua tomba negli anni '20. Si dice che anche la sua tomba sia maledetta; decine di persone sono morte dopo essere venute a contatto con esso.

 

Egitto romano:
L'Egitto fu stabilito come provincia romana in seguito alla battaglia di Azio, dove Cleopatra come ultimo sovrano indipendente dell'Egitto e il suo alleato romano Marco Antonio fu sconfitto da Ottaviano, l'erede adottivo del dittatore romano assassinato Giulio Cesare. Ottaviano salì quindi al potere supremo con il titolo di Augusto, ponendo fine all'era della Repubblica Romana e installandosi come Princeps, il cosiddetto "cittadino principale" di Roma che di fatto agì come un sovrano autocratico. Sebbene i senatori continuassero a servire come governatori della maggior parte delle altre province (le province senatoriali), in particolare quelle annesse sotto la Repubblica, il ruolo dell'Egitto durante la guerra civile con Antonio e la sua importanza strategica ed economica spinse Augusto a garantire che nessun rivale potesse proteggere Aegyptus come una risorsa. Stabilì così l'Egitto come provincia imperiale, governata da un prefetto che nominò tra gli uomini dell'ordine equestre.


Egitto islamico:

1. L'era dei califfi di Rashidun (640-658)

2. Era del califfato omayyade (659-750)

3. Era del califfato abbaside (750–969)

4. La dinastia Tulunid (868–905)

5. Il secondo periodo abbaside (905-935)

6. La dinastia Ikhshidid (935–969)

7. Califfato fatimide (969–1171)

8. Sultanato ayyubide (1171-1252)

9. Sultanato mamelucco (1250-1517)

10. Burji Mamluks (1382-1517)

Storia dell'Egitto ottomano:
I governatori dell'Egitto dell'Impero Ottomano dal 1517 al 1805 furono conosciuti in tempi diversi con titoli diversi ma sinonimi, tra cui beylerbey, viceré, governatore, governatore generale o, più in generale, wali. Inoltre, i sultani ottomani cambiarono molto spesso le posizioni dei loro governatori in rapida successione, portando a lunghi e complessi elenchi di incumbent (questo fu il motivo principale di una crisi politica nel 1623, dove i soldati ottomani locali fecero causa con successo per mantenere Kara Mustafa Pasha come governatore dopo la sua sostituzione con Çeşteci Ali Pasha dopo solo un anno).

I governatori hanno governato dalla Cittadella del Cairo al Cairo. Hanno governato insieme al loro divano (consiglio governativo), composto da un kadı (giudice) e un difensore (tesoriere). Il titolo "beylerbey" si riferisce ai governatori regolari specificamente designati al posto dal sultano ottomano, mentre il titolo "kaymakam", quando usato nel contesto dell'Egitto ottomano, si riferisce a un governatore in carica che ha governato la provincia tra la partenza di il governatore precedente e l'arrivo del prossimo. Sebbene quasi tutti i governatori siano stati sostituiti e preceduti da un kaymakam a causa della distanza di viaggio dal loro vecchio posto all'Egitto.


Elenco dei monarchi della dinastia Muhammad Ali (1805-1953):

    Muhammad Ali Pasha
    Ibrahim Pasha
    Abbas Helmi I Pasha
    Muhammad Sa'id Pasha
    Isma'il Pasha
    Muhammad Tawfiq Pasha
    Abbas Helmi II Pasha
    Sultan Hussein Kamel
    Ahmed Fuad I
    Re Farouk I
    Re Ahmed Fuad II

Presidenti dell'Egitto moderno:
Il primo presidente dell'Egitto fu Mohamed Naguib, uno dei leader della rivoluzione egiziana del 1952, insediato il 18 giugno 1953, giorno in cui l'Egitto fu dichiarato repubblica. Da allora l'ufficio è stato ricoperto da altre cinque persone: Gamal Abdel Nasser, Anwar Sadat, Hosni Mubarak, Mohamed Morsi e Abdel Fattah el-Sisi. Inoltre, il sufi Abu Taleb ha agito come presidente tra l'assassinio di Sadat e l'elezione del suo successore, e Adly Mansour ha agito come presidente dopo il rovesciamento di Morsi nel colpo di stato del 2013.


A seguito delle dimissioni di Hosni Mubarak l'11 febbraio 2011 durante la rivoluzione egiziana del 2011, l'ufficio era vacante, con le funzioni di capo di stato e di capo del governo che venivano assolte dal presidente del Consiglio supremo delle forze armate, feldmaresciallo Mohamed Hussein Tantawi .


Mohamed Morsi è entrato in carica il 30 giugno 2012, dopo essere stato eletto dalle elezioni presidenziali tenutesi il 23-24 maggio e il 16-17 giugno 2012. È stato deposto dalle forze armate egiziane con un colpo di stato il 3 luglio 2013, a seguito di un massiccio proteste che chiedono le sue dimissioni. Gli successe Adly Mansour, il capo della Corte costituzionale suprema d'Egitto, in qualità di presidente ad interim. Mansour ha prestato giuramento davanti alla Corte costituzionale suprema il 4 luglio 2013.

L'attuale presidente el-Sisi è entrato in carica l'8 giugno 2014, dopo essere stato eletto dalle elezioni presidenziali tenutesi il 26-28 maggio 2014.


Abbiamo le migliori offerte e offerte per farti godere di una varietà di tour e vacanze classici in Egitto personalizzati, tour economici privati ​​in Egitto e pacchetti di viaggio in Egitto per soddisfare tutti i tuoi sogni sull'antico Egitto, la culla delle civiltà, ti aiuteremo a pianificare i tuoi pacchetti classici in Egitto e copriranno la maggior parte della terra dei Faraoni, quindi ti faremo provare la massima qualità del servizio di viaggio offerto dalle guide Cairo Top Tours, prenota ora per una grande esperienza di vacanze in Egitto e pacchetti vacanza in Egitto per visitare l'incredibile Tour delle piramidi di Giza e della Sfinge, il Museo Egizio, la Valle dei Re, il Cairo copto e islamico e molti luoghi coperti durante i tour di un giorno in Egitto come i tour di Luxor e i tour di Assuan come il Tempio di Abu Simbel e tutte le meraviglie della capitale attraverso tour di un giorno al Cairo e tour di un giorno al Cairo dall'aeroporto per apprendere tutti i misteri sulla cultura, la storia e la religione nell'antico Egitto

 

Il nostro team vi aiuterà a viaggiare in Egitto e sperimentare il tempo soleggiato del nostro bel paese durante la Pasqua 2022, grazie alla loro vasta conoscenza del turismo egiziano. Puoi personalizzare il tuo pacchetto selezionando uno dei nostri pacchetti di viaggio in Egitto o sfruttare al massimo il tuo tempo in una breve visita, imparando di più sulla storia egiziana e le sue affascinanti storie e vivendola attraverso tour privati al Cairo. Partecipa a uno dei nostri tour economici in Egitto attraverso il deserto del Sahara, come i tour di Siwa dal Cairo, per esempio, o preferibilmente i tour nel Deserto Bianco d'Egitto. Scoprite i nostri tour di un giorno ad Assuan, fate una gita di un giorno da Assuan ad Abu Simbel, o viaggiate via terra e godetevi i nostri tour di un giorno a Luxor per vedere gli incredibili templi di Karnak, il Tempio di Luxor, il Tempio di Hatshepsut, e vedete le meravigliose tombe splendidamente dipinte nella Valle dei Re, questo è il luogo dove i re e i governanti del nuovo regno riposano in pace e imparate i loro riti di mummificazione e sepoltura.