Storia dell'Egitto | Cronologia della storia dell'Egitto



L'insediamento umano in Egitto risale almeno al 6000 a.C., quando la valle del fiume Nilo fu abitata per la prima volta. L'unione politica dell'Alto e del Basso Egitto intorno al 3150 a.C. sotto il primo faraone della Prima Dinastia, Narmer, riunì l'antica civiltà egizia. Per la maggior parte, il dominio egiziano durò fino alla conquista dell'impero Echemendia nel VI secolo a.C.


Storia dell'Egitto 

Grazie all'inondazione del fiume Nilo e alle sue fertili rive e delta, nonché alle realizzazioni e all'impatto del popolo indigeno dell'Egitto, la storia dell'Egitto è ricca di grandi eventi e di grandi eventi archeologici.

Cronologia della storia dell'Egitto

La maggior parte della storia antica dell'Egitto rimase un mistero fino alla scoperta della Stele di Rosetta che aiutò a decodificare i segreti degli antichi geroglifici egiziani. La Grande Piramide di Giza è una delle Sette Meraviglie del Mondo Antico, e la Biblioteca di Alessandria è stata l'unica del suo genere per secoli.

L'Egitto ha una grande storia che la rende una delle più grandi civiltà dall'antica civiltà del mondo, la storia dell'Egitto si è divisa in storia antica, la storia copta inclusa l'epoca romana e la storia islamica fino all'ottomano e la nuova storia egiziana che inizia con Mohmed Ali aveva conosciuto che ogni paese ha avuto alti e bassi, l'Egitto ne ha molti

La fondazione umana in Egitto risale almeno al 6000 a.C. durante la valle del fiume Nilo fu abitata per la prima volta. L'antica civiltà egizia si unì intorno al 3150 a.C. con l'unificazione politica dell'Alto e del Basso Egitto sotto il primo faraone della prima dinastia, Narmer. Il dominio egiziano originale continuò per la maggior parte fino alla conquista dell'Impero achemenide nel VI secolo a.C.


Preistoria (pre-3100 a.C.)
Ci sono dati da petroglifi lungo le terrazze del Nilo e nelle oasi del deserto. Nel 10 a.C., una cultura di cacciatori-raccoglitori e pescatori fu rinnovata da una cultura di macinazione del grano. I cambiamenti climatici e / o il pascolo eccessivo vicino al 6000 aC iniziarono a seccare le terre pastorali dell'Egitto, formando il Sahara. I primi popoli tribali migrarono verso il fiume Nilo, dove formarono un'economia agricola stabile e una comunità più centralizzata.


Intorno al 6000 a.C., una cultura neolitica era radicata nella Valle del Nilo. Durante il neolitico, diverse culture predinastiche si svilupparono indipendentemente nell'Alto e nel Basso Egitto. La cultura Badari e la serie successore Naqada sono generalmente considerate come precursori dell'Egitto dinastico. Il primo sito dell'Egitto inferiore conosciuto, Merimda, precede il Badarian di circa settecento anni. Le comunità contemporanee della Bassa Egizia convissero con le loro controparti meridionali per più di duemila anni, rimanendo culturalmente distinte, ma mantenendo frequenti contatti attraverso il commercio. Le prime prove conosciute di iscrizioni geroglifiche egiziane apparvero durante il periodo predinastico su vasi di ceramica Naqada III, datate al 3200 a.C. circa.


Antico Egitto (3100-332 a.C.)
Un regno unificato fu fondato nel 3150 a.C. dal re Menes, che portò a una serie di dinastie che governarono l'Egitto per i successivi tre millenni. La cultura egiziana fiorì durante questo lungo periodo e rimase tipicamente egiziana nella sua religione, arte, lingua e costumi. Le prime due dinastie dominanti dell'Egitto unificato prepararono il terreno per il periodo dell'Antico Regno (2700–2200 aC circa), che costruì molte piramidi, in particolare la piramide di Djoser della Terza Dinastia e le Piramidi di Giza della Quarta Dinastia.


Il primo periodo intermedio è iniziato in un periodo di turbolenze politiche quasi 150 anni fa. La stabilità del governo ripristinò la prosperità del paese nel Medio Regno nel 2040 a.C. e raggiunse il suo culmine durante il regno del faraone Amenemhat III. E con l'entrata nel secondo periodo di separazione, con l'arrivo della prima dinastia straniera in Egitto, il regno semitico di Hexus. Gli invasori Hyksos occuparono la maggior parte del Basso Egitto intorno al 1650 a.C. e crearono una nuova capitale ad Alvarez. Furono espulsi dalla Forza dell'Alto Egitto guidata da Ahmose I, che fondò la diciottesima dinastia e trasferì la capitale da Menfi a Tebe.


Lo stato moderno (circa 1550-1070 a.C.) iniziò con la diciottesima dinastia, indicando l'ascesa dell'Egitto come potenza mondiale che si espanse durante la sua più grande estensione a un impero fino a Tombus in Nubia, e incluse parti del Levante nel est. Questo periodo è stato indicato per alcuni dei faraoni più famosi, tra cui Hatshepsut, Tuthmosis III, Akhenaton e sua moglie Nefertiti, Tutankhamon e Ramesse II. La prima espressione storicamente acclamata del monoteismo arrivò durante questo periodo come atenismo, sebbene alcuni considerino l'atenismo una forma di monoteismo piuttosto che un monoteismo. I contatti ripetuti con altri paesi hanno portato nuove idee nel nuovo regno. Il paese fu successivamente invaso e occupato da libici, libici e assiri, ma alla fine gli indigeni egiziani li cacciarono e ripresero il controllo del loro paese.

Il nostro team vi aiuterà a viaggiare in Egitto e sperimentare il tempo soleggiato del nostro bel paese durante la Pasqua 2022, grazie alla loro vasta conoscenza del turismo egiziano. Puoi personalizzare il tuo pacchetto selezionando uno dei nostri pacchetti di viaggio in Egitto o sfruttare al massimo il tuo tempo in una breve visita, imparando di più sulla storia egiziana e le sue affascinanti storie e vivendola attraverso tour privati al Cairo. Partecipa a uno dei nostri tour economici in Egitto attraverso il deserto del Sahara, come i tour di Siwa dal Cairo, per esempio, o preferibilmente i tour nel Deserto Bianco d'Egitto. Scoprite i nostri tour di un giorno ad Assuan, fate una gita di un giorno da Assuan ad Abu Simbel, o viaggiate via terra e godetevi i nostri tour di un giorno a Luxor per vedere gli incredibili templi di Karnak, il Tempio di Luxor, il Tempio di Hatshepsut, e vedete le meravigliose tombe splendidamente dipinte nella Valle dei Re, questo è il luogo dove i re e i governanti del nuovo regno riposano in pace e imparate i loro riti di mummificazione e sepoltura.