Articoli Recenti

  • Gabal Shayeb Al Banat - Red Sea Mountain

    Gabal Shayeb Al Banat - Red Sea Mountain

    Gabal Shayeb Al Banat, also known as Mount Shayeb Al Banat, is a stunning mountain located in the Eastern Desert of Egypt. The mountain holds cultural significance and attracts visitors seeking natural beauty and captivating folklore.

  • Mummification Museum

    Mummification Museum

    The Mummification Museum is a unique and captivating destination that offers visitors an extraordinary glimpse into the ancient Egyptian art of mummification. It houses a vast collection of well-preserved mummies, artifacts, and interactive exhibits.

  • Sfinge nel Deserto Bianco - Formazioni di gesso bianco

    Sfinge nel Deserto Bianco - Formazioni di gesso bianco

    La Sfinge nel Deserto Bianco è una straordinaria formazione rocciosa naturale situata nel Deserto Bianco dell'Egitto. Questa struttura, che ricorda la mitica creatura dell'antica tradizione egizia, si erge in un paesaggio surreale.

  • La casa inglese in Egitto - Un'oasi relizzata dalla guerra e dalla rivoluzione

    La casa inglese in Egitto - Un'oasi relizzata dalla guerra e dalla rivoluzione

    La Casa inglese in Egitto è un punto di riferimento storico che rappresenta un'affascinante reliquia del passato tumultuoso della regione, riflettendo l'impatto della guerra e della rivoluzione sull'oasi. Immerso nel deserto egiziano, questo gioiello architettonico occupa un posto importante nella storia.

  • I migliori parchi nazionali in Egitto per scoprire il lato selvaggio del Paese!

    I migliori parchi nazionali in Egitto per scoprire il lato selvaggio del Paese!

    È risaputo che l'Egitto ha un clima caldo e paesaggi desertici, ma meno si sa dei parchi nazionali e delle riserve naturali, che costituiscono oltre il 12% dell'area geografica totale del Paese. L'Egitto ha oltre 30 parchi nazionali, ognuno dei quali ospita una varietà di piante e animali, alcuni dei quali sono indigeni dell'Egitto e si trovano solo lì. I parchi nazionali sono destinazioni popolari per gli abitanti del Cairo, la capitale, che vengono a prendere una boccata d'aria fresca lontano dal trambusto della vita cittadina. I parchi nazionali e le riserve naturali del Paese, che attirano visitatori da tutto il mondo, sono una delle principali destinazioni turistiche dell'Egitto.

  •  Rilassarsi e distendersi sulle rive dei laghi nella terra delle piramidi

     Rilassarsi e distendersi sulle rive dei laghi nella terra delle piramidi

    Le persone che preferiscono la pace e la tranquillità apprezzeranno senza dubbio la possibilità di trascorrere del tempo da soli in mezzo alle bellezze naturali dell'Egitto, vicino ai laghi. La natura offre molta privacy grazie alla tranquillità dei corsi d'acqua e al cinguettio degli uccelli. In effetti, è un luogo meraviglioso per riflettere su se stessi e rigenerarsi ammirando lo splendore della natura.

Amr Ibn El Aass

  • 05 16, 2023

Amr Ibn El Aass

Amr Ibn El Aass Amr ibn al-Aas (w. H. 573 - m. 6 gennaio 664), era un leader militare arabo musulmano famoso per aver guidato gli eserciti islamici alla conquista dell'Egitto nell'anno 640. Era un contemporaneo del profeta Muhammad , ed era uno dei suoi compagni, dopo la sua conversione all'Islam nell'anno 8 AH. Ha fondato Fustat e ne ha fatto la capitale dell'Egitto, e ha costruito la Moschea Amr Ibn Al-Aas, che è considerata la prima moschea in Africa.

Amr Ibn El Aass in Egitto

Amr bin Al-Aas era un arabo scaltro, un uomo di opinione e di pensiero, e un cavaliere dei cavalieri. I Quraysh lo mandarono in Abissinia per chiedere al Negus di consegnarlo ai musulmani immigrati in Abissinia in fuga dagli infedeli e di riportarli alla Mecca per ritenerli responsabili e respingerli per la loro nuova religione, ma il Negus non rispose a lui e la sua risposta delusi.

Ibn El Aass primi anni di vita Amr è cresciuto in una casa lussuosa, ed era eloquente, di mente forte, risoluto nei gin, di costituzione robusta, abile nel combattimento con la spada e con colpi cavallereschi. Ha scambiato con lei e le sue condizioni, e questo lo ha qualificato per essere il Messaggero di Quraysh con Abdullah bin Abi Rabi'a al Negus, il re d'Abissinia, per chiedergli di espellere i musulmani che erano immigrati nel suo paese in fuga dalla loro religione e per riportarli alla Mecca. Con Amr e il suo compagno, Amr ha cercato di convincere il Negus a portarli di nuovo fuori dal suo paese, ma ha rifiutato e ha ordinato di restituire loro i doni che il Quraish ha portato a lui e la sua carta. Questa missione ha avuto un effetto su di lui, poiché ha toccato i musulmani di fede nella loro fede e amore gli uni per gli altri. In Egitto, una città chiamata Alessandria, così gli disse Amr: non la conosco e non ci sono mai entrato. Il diacono gli disse: Se ci entrassi, sapresti che non hai mai inserito qualcosa del genere. A lui il diacono: Sì a te, per Dio, ho il patto e l'alleanza per adempierti e riportarti ai tuoi compagni. Amr gli disse: quanto ci resterò. Ha detto: Un mese tu vieni con me per venire con noi per dieci, e resti con noi per dieci, e per te devo farti andare avanti e che mando qualcuno per trattenerti, così Amr gli disse: Guarda fino a quando non ho consultato i miei amici al riguardo, quindi Amr è andato dai suoi compagni e ha detto loro ciò che il diacono aveva promesso e ha detto loro: Mi valuterete finché non tornerò da voi, e ho l'obbligo di darvi una parte di quello, a condizione che un uomo di voi mi accompagni. Così dissero: Sì, hanno mandato uno di loro con lui, così Amr e il suo compagno partirono con il diacono fino al loro arrivo in Egitto. Amr ha visto la sua architettura, il gran numero di persone, la ricchezza e la bontà che contiene, ciò che gli piaceva. Dal denaro, all'architettura, alla qualità della sua costruzione e all'abbondanza della sua gente, è cresciuto in modo sorprendente. E hanno una palla d'oro che è degna dei loro re quando la ricevono con le maniche, e mentre provano da quella palla secondo quanto è stato descritto da coloro che li hanno preceduti che è stato colui che ha fatto cadere la palla nel suo manica e sistemato. Quando Amr di Alessandria lo presentò, il diacono lo onorò con tutto l'onore e lo rivestì con un abito di broccato, e Amr e il diacono si sedettero con il popolo in quel consiglio dove incontrarono il ballo mentre lo ricevevano con le maniche, e un uomo lo lanciò con esso, e iniziò a cadere finché non cadde in quanto Amr, quindi rimasero stupiti e dissero: Questa palla non ci ha mai mentito tranne che questa volta vedo che questo beduino ci possiede. Questo è ciò che non potrà mai essere, e che il diacono attraversò il popolo di Alessandria e li informò che Umar lo aveva vissuto due volte e che gli aveva garantito un dinaro e gli aveva chiesto di raccoglierlo tra di loro, così lo fecero e pagarono ad Amr, così Amr e il suo compagno partirono e il diacono mandò con loro una guida e un messaggero e li fornì e li onorò finché lui e il suo amico non tornarono dai loro compagni Così, Amr conosceva l'entrata e l'uscita in Egitto e vide cosa sapeva che era il paese migliore e il più ricco. Quando Amr tornò dai suoi compagni, pagò loro mille dinari e ne tenne mille per sé. Amr ha detto: era il primo denaro in cui credevo ed era differenziato. Disse: Cento cammelli, e il diacono gli disse: Non siamo proprietari di cammelli, ma siamo proprietari di dinari. Ha detto: saranno mille dinari. Allora il diacono gli disse: sono uno straniero in questo paese. Ho fatto questo voto per me stesso, e l'ho fatto accadere, e volevo tornare nel mio paese, quindi puoi seguirmi nel mio paese, e hai il patto e l'alleanza di Dio per darti due debiti, perché Dio Onnipotente mi ha dato la vita due volte, quindi Amr gli ha detto: dov'è il tuo paese? Ingresso dell'Islam Amr bin Al-Aas tornò alla Mecca per raggiungere il Quraysh, il Negus si rifiutò di rispondere alla sua richiesta di espellere i musulmani dal suo paese, poi iniziò a seguire le notizie dei musulmani alla Mecca e alla Madinah, poi andò dal Profeta M.

Il nostro team vi aiuterà a viaggiare in Egitto e sperimentare il tempo soleggiato del nostro bel paese durante la Pasqua 2022, grazie alla loro vasta conoscenza del turismo egiziano. Puoi personalizzare il tuo pacchetto selezionando uno dei nostri pacchetti di viaggio in Egitto o sfruttare al massimo il tuo tempo in una breve visita, imparando di più sulla storia egiziana e le sue affascinanti storie e vivendola attraverso tour privati al Cairo. Partecipa a uno dei nostri tour economici in Egitto attraverso il deserto del Sahara, come i tour di Siwa dal Cairo, per esempio, o preferibilmente i tour nel Deserto Bianco d'Egitto. Scoprite i nostri tour di un giorno ad Assuan, fate una gita di un giorno da Assuan ad Abu Simbel, o viaggiate via terra e godetevi i nostri tour di un giorno a Luxor per vedere gli incredibili templi di Karnak, il Tempio di Luxor, il Tempio di Hatshepsut, e vedete le meravigliose tombe splendidamente dipinte nella Valle dei Re, questo è il luogo dove i re e i governanti del nuovo regno riposano in pace e imparate i loro riti di mummificazione e sepoltura. 

 

Tag:
Condividi sui social media:

Domande frequenti sui tour in Egitto.

Leggi le migliori domande frequenti sui tour in Egitto

Durante il suo mandato ha ottenuto molti risultati: ha diffuso la sicurezza e ha dato ai copti in Egitto una libertà religiosa che non avevano ricevuto prima, ed è riuscito a conquistare il cuore degli egiziani, soprattutto dopo il ritorno del pinguino Beniamino dall'esilio alla sua chiesa di Alessandria. Riuscì anche a conquistare l'affetto del popolo egiziano, soprattutto dopo il ritorno del pinguino Beniamino dall'esilio alla sua chiesa di Alessandria.

;

I partner di Cairo Top Tours

Scopri i nostri partner

EgyptAir
Fairmont
Sonesta
the oberoi