La ventunesima dinastia della storia dell'antico Egitto



Dopo la morte di Ramses XI, seguì un periodo in cui il trono faraonico rimase vacante, mentre a sud il Gran Sacerdote di Amon acquisì sempre più potere. Tuttavia, l'assenza di un faraone non poteva essere tollerata a lungo e Nesbanebded non tardò a far valere i suoi diritti. Il suo nome significa "Colui che appartiene all'Ariete di Djed" e Banebdjed è l'importante città al centro del delta chiamata Mendes dai Greci.


La ventunesima dinastia della storia dell'antico Egitto

Manetho guida la sua 21a dinastia dei sette sovrani di Tanis, Smendes, una pronuncia di Nesbanebded che colpisce nel segno. Smendes, in quanto nativo di Djed, non avrebbe potuto avere alcun diritto personale al trono, e sembra ovvio che doveva il titolo reale non solo al suo carattere forte ma anche a sua moglie Tentaman; evidentemente questa donna era l'anello di congiunzione tra Tebe e Tanis. È strano, tuttavia, che Tebe abbia accettato così docilmente la supremazia di Tanis.

L'unico documento rimasto del regno di Smendes è un'iscrizione molto danneggiata su un pilastro nella cava di Gebelen, che racconta come questo faraone, mentre si trovava nel suo palazzo a Menfi, decise di onorarsi con qualche atto di pietà. Avendo saputo che un colonnato costruito da Tuthmosis III a Luxor era soggetto a pericolose inondazioni che salirono sul tetto, il re inviò tremila operai per tagliare le pietre necessarie al restauro.

Psusennes era il secondo re della 21a dinastia. Il suo nome significa "La stella che sorse a Tebe", piuttosto insolito per un faraone che regnava solo nel nord dell'Egitto. Com'è curioso anche il fatto che in Tanis Psusennes I porti spesso l'epiteto di "Sommo Sacerdote di Amon-Ra", e che tra tutti i suoi titoli compaia anche una volta l'espressione "grande dei monumenti a Ipet-eswe" (es. a Karnak).

Secondo Manetho, Psusennes regnò 26 anni, ma probabilmente il suo regno sarebbe stato più lungo. Come tutti i governanti della 21a dinastia, non fu sepolto a Biban el-Muluk; la sua tomba è stata portata alla luce a Tanis. Questo sepolcro è una costruzione misera e modesta se paragonata alle grandi tombe sotterranee a ovest di Tebe, per non parlare delle imponenti piramidi dei tempi antichi.

Ventunesima dinastia: dal 1085 al 950 a.C. M
- Nesubandah (Sundus)
- Herihor
- Basib Khenou I
- Prima Bai Nzm
- Amnem Opt
- Sia Moon
- Bseib Khenou II

 

Il nostro team vi aiuterà a viaggiare in Egitto e sperimentare il tempo soleggiato del nostro bel paese durante la Pasqua 2022, grazie alla loro vasta conoscenza del turismo egiziano. Puoi personalizzare il tuo pacchetto selezionando uno dei nostri pacchetti di viaggio in Egitto o sfruttare al massimo il tuo tempo in una breve visita, imparando di più sulla storia egiziana e le sue affascinanti storie e vivendola attraverso tour privati al Cairo. Partecipa a uno dei nostri tour economici in Egitto attraverso il deserto del Sahara, come i tour di Siwa dal Cairo, per esempio, o preferibilmente i tour nel Deserto Bianco d'Egitto. Scoprite i nostri tour di un giorno ad Assuan, fate una gita di un giorno da Assuan ad Abu Simbel, o viaggiate via terra e godetevi i nostri tour di un giorno a Luxor per vedere gli incredibili templi di Karnak, il Tempio di Luxor, il Tempio di Hatshepsut, e vedete le meravigliose tombe splendidamente dipinte nella Valle dei Re, questo è il luogo dove i re e i governanti del nuovo regno riposano in pace e imparate i loro riti di mummificazione e sepoltura.