Monte Sinai



È anche conosciuta come la montagna di Mosè, una montagna sulla penisola del Sinai in Egitto che è considerata un luogo sacro dalla religione abramitica. Il Monte Sinai è menzionato molte volte nel Libro dell'Esodo e in altri libri della Bibbia e del Corano. Secondo la tradizione ebraica, cristiana e islamica, il biblico Monte Sinai era il luogo in cui Mosè ricevette i dieci comandamenti.


Monte Sinai

Il monte Sinai è considerato sacro da ebrei, cristiani e musulmani, poiché il luogo in cui il profeta Mosè ricevette le tavolette con i dieci comandamenti. Secondo la tradizione, nella valle ai suoi piedi, Dio gli parlò per la prima volta in un luogo conosciuto ora come il Roveto Ardente.

Con la sua vetta che raggiunge i 2285 m, il Monte Sinai (in arabo Gebel Musa, il monte di Mosè) domina il monastero di Santa Caterina. Si ritiene che il monte Sinai sia il monte Horeb citato dalle Bibbie, su cui Mosè trascorse 40 giorni e 40 notti prima di ricevere i Dieci Comandamenti. Alcuni storici e archeologi dimostrano il contrario, posizionando il Monte Horeb in Giordania o in Arabia Saudita, ma questo non scoraggia la folla di pellegrini che vengono qui anno dopo anno.

Le gite in vetta non sono solo per religiosi, tuttavia, venire qui dopo una visita al monastero di Santa Caterina per ammirare il sole che sorge dalla cima del Monte Sinai fa solitamente parte del viaggio.

Ci sono due sentieri che portano alla cima della montagna. Per quelli in forma migliore, ci sono i 3750 dei Passi di Pentimento che è il percorso più diretto.

Steps of Pentance è un sentiero più ripido costellato di vari luoghi dedicati, tra cui la Porta della Confessione, dove un tempo un monaco ascoltava le confessioni dei pellegrini e il pozzo di Mosè, che sgorga da una piccola grotta.

La maggior parte dei turisti sale la sera, per arrivare di notte e guardare l'alba. Se vuoi passare la notte in montagna, è meglio fermarsi a Elijah's Basin, dove troverai anche servizi igienici da campo e alcuni piccoli negozi. Fa freddo anche d'estate, quindi è meglio vestirsi bene con il sacco a pelo. In cima si trova una Cappella della Santissima Trinità costruita nel 1934 sulle rovine di una chiesa del IV secolo. L'eccezionale vista panoramica abbraccia il Golfo di Aqaba e il Golfo di Suez, le montagne dell'Africa e quelle dell'Arabia Saudita.

Nell'anno 530 d.C., il Monastero di Santa Caterina fu costruito ai piedi della montagna settentrionale. È ancora abitato da alcuni monaci della Chiesa ortodossa indipendente sul Monte Sinai, ed è uno dei monasteri più antichi della storia del cristianesimo in Egitto e nel mondo. La sua biblioteca conteneva antichi manoscritti ereditari, incluso il famoso manoscritto greco del IV secolo ora ospitato nel British Museum.


Visita la penisola del Sinai e il Monte Sinai durante molti dei nostri stimolanti tour di un giorno in Egitto e tour di un giorno al Cairo come:

- Tour del Monte Sinai dal Cairo.

- Tour di 2 giorni al Monte Sinai e al monastero di Santa Caterina

- Viaggio notturno al Sinai e al monastero di Santa Caterina.